Le cattive abitudini di una persona egocentrica: come comportarsi?

persona egocentrica come comportarsi

Tutti siamo stati egocentrici almeno una volta: da bambini. 

Pensiamo a quei momenti in cui, per esempio, si è in fila ad aspettare e il bambino non capisce perché non è a giocare con altri bambini. Oppure, non capisce che sta attendendo il cibo non perché il genitore non voglia soddisfare il suo bisogno ma perché magari ci vogliono ancora 2-3 minuti affinché sia pronto.

Con questo tuffo nel mondo infantile, possiamo facilmente comprendere cosa si intende con personalità egocentrica: comportamenti di chi mette se stesso al centro, a prescindere dalle esigenze degli altri.

E se da bambini è okay, da adulti è un po’ più complesso essere o avere accanto una persona egocentrica, perciò come bisogna comportarsi?

Facciamo qualche esempio.

Egocentrismo e narcisismo: le differenze

L’egocentrismo è un atteggiamento che implica delle “cattive abitudini” come:

  1. Incomprensione
    Tendenzialmente la persona egocentrica ha in testa solo i suoi bisogni, non comprendendo quelli degli altri (poca empatia)
  2. Arroganza
    “Ho ragione”, “io so tutto”… Frasi ogni tanto condite con “sei tu che non capisci niente” eheh
  3. Autostima carente
    Ebbene sì! Una delle cose che ho imparato lavorando con le persone è che chi mostra eccessivamente la propria “grandezza” lo fa in primis per dirlo a se stesso, per convincersene. 

Da leggere: 3 consigli utili per riacquistare fiducia in sè stessi

Prima di creare una relazione con una persona egocentrica è bene sapere come comportarsi.

Confondere un’egocentrico da un narcisista è più facile di quanto si possa pensare.

Tuttavia, egocentrismo e narcisismo non sono proprio la stessa cosa.

Il narcisista è sì una persona che vuole stare al centro dell’attenzione ed essere ammirato, ma in fondo comprende le esigenze altrui: solo che le ignora…
La persona egocentrica, invece, non le comprende all’inizio ma se si rende conto di aver ferito una persona cara, capisce e – tendenzialmente – aggiusta il tiro.

Tornando alla persona egocentrica, come comportarsi?

persona egocentrica come comportarsi
  1. Fatti scivolare tutto addosso
    Ricordati che la persona davanti a te non ce l’ha con te: si comporta così con tutti, prenderla “sul personale” farà star male solo te.
    La dici facile, Loredana
    Sì, mi rendo conto sia più facile a dirsi che a farsi, soprattutto quando la persona egocentrica è un membro della tua famiglia o una persona a te cara: le loro parole sono sempre più potenti delle parole di un estraneo.
    Ecco un piccolo suggerimento: se mentre parla ti senti ferito/a, ripetiti in testa frasi come “si sta sfogando”, “è concentrato su di sé”, “non lo fa per ferirmi”.
  2. Ricordati chi sei
    Questo punto è una continuazione del primo, mi spiego meglio…
    Potranno capitare situazioni in cui la persona egocentrica ti criticherà, le tue idee e/o i tuoi comportamenti: se sono critiche costruttive, prendi il buono che c’è. Altrimenti, ricordati perché lo stai facendo, facendoti scivolare addosso critiche sterili.
  3. Dici di no
    Spesso cerchiamo di assecondare le persone egocentriche, per piacere, per farci accettare. Ricordati che ogni volta che dici di “sì” solo per accontentarle, stai dicendo “no” a te stesso/a. 

Da leggere: Quando fregarsene del giudizio degli altri dice molto di noi stessi

Aggiungo un’altra cosa: in passato, nella mia vita ho avuto intorno persone molto egocentriche… E faceva male.

Ricordo un ragazzo in particolare, mi piaceva tantissimo… All’inizio.

Le prime uscite con lui erano state bellissime: ridevamo, parlavamo di cose importanti, c’era complicità.

Fino a quando si è rivelato chi era davvero: una persona egocentrica.

“Io so fare questo”, “io faccio così”, “io sono…”.

Non mi sentivo apprezzata e ascoltata, ogni discorso che facevo si concludeva con lui che si complimentava da solo: come se il suo unico interesse fosse darsi arie e parlare di sè. 

Ci rimanevo male all’inizio, poi ho capito una cosa: invece che provare rabbia, tristezza, avrei dovuto provare tenerezza.

Sì, tenerezza. 

Perché in fondo una persona egocentrica è una persona che manifesta le sue difficoltà con questa barriera: difficoltà nell’accettarsi, creare relazioni. E questa, per me, è una difficoltà che va capita e non giudicata.

Alla prossima,

Loredana

SHARE THIS

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email

Potrebbero interessarti..

Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego e accetti la Privacy policy