Quanto si guadagna con un post su Instagram

Quanto si guadagna con un post su Instagram

Sei un appassionato di social e ti chiedi quanto si guadagna con un post su Instagram? Prima di parlare di cifre, è bene fare qualche premessa. Dietro la figura del cosiddetto “influencer“, si cela un personaggio, che non sempre equivale ad un VIP.

Ciò significa, che al di là di Chiara Ferragni, Cristiano Ronaldo, Belen e altri personaggi pubblici, è possibile guadagnare grazie a Instagram anche come freelance o imprenditore digitale, creando una propria community online per vendere un prodotto o servizio.

Come e quanto si guadagna con un post su Instagram: premessa

Quindi, prima di pensare a quanto poter guadagnare tramite i social network, in questo caso specifico tramite Instagram, è bene comprendere come è possibile farlo. Volendo semplificare, puoi farlo in tre modi: diventando imprenditore digitale, libero professionista o influencer.
In ogni caso, il primo step è costruirti un pubblico realmente interessato alla tua immagine e/o ai tuoi prodotti/servizi.

Per farlo occorre una pianificazione strategica al fine di creare un sistema di fidelizzazione: scordati di associare “lavorare su instagram” a una qualsiasi persona che va raccontando le sue giornate, che acchiappa like con qualche foto al mare o mostrandosi sempre in vacanza… Non funziona così!

Puoi lavorare attraverso un’ottima creazione di contenuti sui social, empatia, azioni per influenzare il pubblico.

Entriamo più nello specifico: la monetizzazione di un profilo IG non avviene soltanto tramite la vendita di un prodotto o servizio, bensì, mediante delle collaborazioni con aziende interessate a commissionarti una loro campagna pubblicitaria e stabilire un budget per singolo post (o stories).

Monetizzare post Instagram: quanto chiedere?

Molti pensano che per guadagnare sia indispensabile avere 100mila follower, anche questo non funziona così! Non c’è un “minimo” di followers, è importante che i tuoi (ipotizziamo), 1.000 seguaci, siano realmente interessati a ciò che pubblichi.

Il contenuto ovviamente, oltre ad avere una didascalia accattivante, enfatizzare l’immagine o il video di riferimento, sia di qualità. Se quest’ultimo fosse sponsorizzato da un’azienda, per calcolare i guadagni da un singolo post, ecco cosa dovrai tenere in considerazione in ordine di importanza:

  1. Engagement: su 1K di seguaci ad esempio, l’ideale sarebbe quello di avere il 10% – 15% di interazioni, tra cui like, commenti e condivisioni.
  2. Attinenza: il prodotto o servizio da sponsorizzare dev’essere di nicchia, nonché che rispecchi realmente l’interesse dei tuoi follower.
  3. Influenza online: hai buon seguito solo su Instagram o anche su altri social network? Nel secondo caso, in proporzione al tuo successo, potrai richiedere un compenso superiore.

L’ultimo elemento da valutare, è proprio il numero di follower, ma che dovrà essere proporzionato ai criteri sopra esposti, soprattutto all’engagement. Che senso avrebbe avere 500K di seguito, e soltanto lo 0,0001% di essi è realmente interessato?

Quanti follower servono per guadagnare su Instagram? Profili micro e macro

Assodati i criteri che servono per calcolare i guadagni di un post Instagram e che non devi guardare solo il numero di followers ma anche l’engagement, vorrai sapere quanti follower servono per monetizzare il post sul social. Chiaramente, a meno che non sei Cristiano Ronaldo o Chiara Ferragni, con un “micro profilo“, da 1K a 100K follower, potresti chiedere da 40€ ai 200€.

Nel caso dei macro influencer (dai 10K ai 999K), i compensi per post potrebbero andare dai 300€ fino ai 10.000€. Oltre un milione di seguaci si inizia a discutere di cifre da capogiro, che vanno anche oltre i 15.000€.

Eccezione a parte per i veri e propri VIP, dove Chiara Ferragni per un post può chiedere anche 600mila euro o come Cristiano Ronaldo che ne ha chiesti persino 900mila.

condividi

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego e accetti la Privacy policy